LA CURCUMA

La curcuma è un erbaccia perenne della famiglia delle Zingiberacaeae originaria dell’asia meridionale e di alcune regioni a clima tropicale, per sopravvivere essa ha infatti bisogno di temperature stabili fra i 20 e i 30 gradi e abbondanti piogge. La parte con la quale si produce la spezia è la radice.

La curcuma grazie alle sue efficaci e svariate proprietà veniva già utilizzata nell’antichità nella medicina ayurvedica (India) e nella medicina cinese.

PROPRIETA DELLA CURCUMA

Il principio attivo della spezia viene comunemente chiamato “curcumina” e diversi studi ne hanno evidenziato diverse proprietà terapeutiche:

  • Antiossidante: concorre alla distruzione dei radicali liberi
  • Azione depurativa e epatoprotettrice: Contribuisce al benessere del fegato contribuendo all’eliminazione delle tossine. Stimola le vie biliari aumentandone la produzione e l’afflusso al duodeno.
  • Azione antiinfiammatoria e analgesica: Utile in caso di infiammazioni, artriti e reumatismi.
  • Azione cicatrizzante: per ferite della cute, scottature e punture di insetti.
  • Proprietà neuro protettive.

Alcuni studi recenti avrebbero dimostrato anche la sua capacità antitumorale. Essa sarebbe in grado di bloccare un enzima responsabile dello sviluppo tumorale.

Si consiglia sempre di valutare il parere del medico prima di assumere integratori alla curcuma, essa infatti è sconsigliata se affetti da alcune patologie e per la sua interazione con alcuni tipi di farmaci.

Lascia un commento