COENZIMA Q10: CHE COS’ E

Un importante fonte per l’apporto di energia.

Il coenzima Q10 sarà noto ai più come principale ingrediente dei cosmetici cosiddetti “anti età” grazie alla sua caratteristica di proteggere le cellule dallo stress ossidativo. Questa è solamente una delle sue proprietà; ma che cosa è realmente questo importante micronutriente?

PREMIO NOBEL

Nell’anno 1978 il biochimico britannico Dr. Peter Dennis Mitchell vinse il premio Nobel per la chimica grazie al suo studio condotto con la finalità di scoprire tutte le funzioni del coenzima Q10 (Ulbiquinone) a livello cellulare.

 

Importante catalizzatore.

Il coenzima Q10 è chiamato anche Ulbiquinone, parola che deriva dal latino “ubique”, che significa onnipresente- presente quindi in tutte le cellule. Svolge una funzione importantissima a livello mitocondriale, è responsabile della produzione di ATP (energia) e favorisce la “respirazione cellulare”. Studi clinici hanno dimostrato che variazioni, anche minime, di ATP possono portare a più bassi livelli di energia e diminuzione della resistenza agli sforzi.

Normalmente il coenzima Q10 è presente naturalmente in molti organi quali reni, fegato, cuore, muscoli tiroide e pancreas. Diversi fattori provocano la diminuzione di alti livelli di coenzima a livello cellulare quali: invecchiamento, malnutrizione, particolari terapie farmacologiche, malattie cardiovascolari, diabete ecc. In questi casi sarebbe più che utile assumere questa sostanza sotto forma di integratori alimentari. La mancanza “fisiologica” di coenzima non deve confondersi con il deficit cronico, vera e propria malattia ereditaria per fortuna molto rara.

Lascia un commento